martedì, febbraio 19, 2008

Sirene lontane...

In questi giorni in metropolitana ci sono novità: no, non parlo di scioperi, di disservizi o di bomb'ammano e tricchettracche. Quando scendo le scale a Udine e vedo la strada verso casa (finalmente!) vengo catapultato dall'altra parte dell'oceano, tra i mille colori e le mille chiese.


Di Salvador de Bahia ovviamente. Eh sì, perché da qualche giorno il Brasile ha lanciato questa campagna pubblicitaria che ti chiama e ti richiama verso posti lontani ed esotici.

Stamattina ho intravisto il Cristo Redentore di Rio verso Moscova... Ragazzi andateci, in Brasile. E' un viaggio magnifico, e io ho solo visto le tre città più note, ma non necessariamente le più belle da vedere (anche se Rio vale davvero la pena!).

Ieri sera il mio amico Carlo mi parlava dell'Argentina.... vai, senza pensarci, due settimane (pure tre se puoi) alla conquista di Baires, la pampa eccetera eccetera.

Magari incontri pure Maradona!

1 commento:

robbi ha detto...

carlo, ce li dà il tuo amico i soldi?
e il tempo?
ci presta la sua delorean?