venerdì, ottobre 20, 2006

Gli zingari, non Zingaroua

Se ne parlava tempo fa con Bonnie, Roby, Fayna, Sire: gli zingari.
Ebbene, gli zingari non mi fanno NESSUNA simpatia.
Bell'eufemismo direi.
Giusto per fare un esempio: purtroppo stamattina a mia mamma è stato rubato il portafoglio da un gruppo di zingari; e con lei penso ad altra gente che era sull'autobus.
Prescindendo dal caso specifico che comunque mi ha fatto girare i coglioni, vi espongo la mia opinione in merito agli zingari.
Gli zingari sono persone che non lavorano.
Il Lavoro è alla base della nostra società, chi non lavora perché non vuole lavorare (e non perché invalido, ecc) non è accettato dalla società. (Poi qui si potrebbe parlare di amministrazione pubblica, poste, ecc, ma lasciamo stare, almeno per oggi.)
Ebbene, come campano gli zingari se non lavorano?
RUBANDO, lo sa anche un bambino dell'asilo, cazzo.
E noi siamo disposti ad accettare gente che campa rubando a chi lavora?
NO.
Gli zingari NON MERITANO DI VIVERE NELLA NOSTRA SOCIETA'.
Devono essere scacciati, dispersi.
Il contrario di quello che si fa, concedendo nei campi nomadi acqua ed elettricità.
A meno che non decidano di sottostare alle regole basilari della nostra società, tanto criticata, ma nettamente migliore di molte altre.
Ma un ladro italiano non è mica uguale ad uno zingaro allora?
Questa è una bella domanda, per certi versi sì, ma a suo favore va il fatto che di solito non gira per strada con l'arroganza degli zingari, non sfrutta i propri figli per rubare e taccheggiare.

16 commenti:

Michael ha detto...

"E L'IRA DEL BALLERRAZZI SI ABBATTERA' TREMENDA E FUNESTA SU DI VOI!
DISPERDENDOVI..."

(dal vangelo secondo il bar mario)

yusdé jusgarisdescion ha detto...

è vero, ma io una soluzione ce l'avrei
(un'altra? sì)

userei li zingari come pubblico delle trasmissioni televisive, ma solo quelle noiosissime che nessuno ci andrebbe mai: da ok è il prezzo è giusto a 1mattina (sai svegliarsi alle 5!), da pecorone telenova a cucuzza.
Magari così facendo non ruberebbero più. Anzi, potrebbe addirittura venirgli la voglia di lavurà.

yusdé jusgarisdescion ha detto...

è vero, ma io una soluzione ce l'avrei
(un'altra? sì)

userei li zingari come pubblico delle trasmissioni televisive, ma solo quelle noiosissime che nessuno ci andrebbe mai: da ok è il prezzo è giusto a 1mattina (sai svegliarsi alle 5!), da pecorone telenova a cucuzza.
Magari così facendo non ruberebbero più. Anzi, potrebbe addirittura venirgli la voglia di lavurà.

CarCarlo ha detto...

AHHAHAHAAAHAHAHA, bella Vale.
Sì,il Vangelo secondo il bar mario riserva parecchie sorprese...

bonnie ha detto...

io prenderei due piccions con una fava, per rispondere ai problemi esposti dal Ballerazzi.
problema 1: trasporti milanesi
problema 2: zingaroua
soluzione: zingari da trasporto.
ci sali in groppa a Gambara e ti fai portare fino a San Siro.

sorellina ha detto...

BUHAHUAHAUAHUHUAHA
io voto bonnie sindaco di milano e anche di hill valley -nice place to live-

CarCarlo ha detto...

Correggo Bimbi:
io Sindaco (da sempre ho manie di grandezza) e Bonnie assessore ai trasporti, con delega su zingaroua. Robi assessore alla prostituzione, con delega allo sfruttamento della zona di Figino.

CarCarlo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Pietrus ha detto...

Carlo,
capisco l'incazzatura notevole per questa cosa spiacevole. Ma sinceramente non sono convinto di questo principio ineluttabile: gli zingari rubano soltanto. Forse perchè quando ne vedi uno lavorare in realtà non lo vedi perchè non ti rimane impresso nella mente. Quando si dice di non mettere acqua e luce nei campi nomadi, bisogna considerare che in realtà si sta dicendo di far vivere in condizioni non umane un grande numero di bambini, che sicuramente non hanno colpa di niente.
Poi sono d'accordo con te, che è un problema veramente di difficile soluzione, e che a volte mi innervosiscono non poco quando li vedo bighellonare senza fare una pippa. Alcuni miei amici mi hanno detto che nell'ultimo mese nella mia città (Lecce, Salento, Italia)sono aumentati esponenzialmente i furti di auto che non si registravano più ormai da una decina di anni. Zingari ?
No
Sacra Corona Unita, grazie all'indulto sono tutti fuori, compresi i ladri d'auto. Fuck you Mastella

sorellina ha detto...

hmm no, voto bonnie visto che mi hai eliminato dall'elenco delle persone presenti al discorso degli zingari :P

robbie ha detto...

Sì infatti, avevo scritto un commento nel pomeriggio ma non è stato pubblicato e non so bene il perchè: non hai nominato Boua e non va bene.
E poi Bonnie, Bonnie... ma tu piccionizzi sempre alla grandissima. La tua idea è davvero straordinaria.
Ah, Carlo, quella sera anche tu avevi un'idea riguardo il "bruciarli vivi"... potresti rispiegarmela per cortesia?

Sindaco Bonnie ha detto...

Pietrus dice cose sagge, ma non capisco questa sua frase:

"Forse perchè quando ne vedi uno lavorare in realtà non lo vedi perchè non ti rimane impresso nella mente"

a me credo che resterebbe doppiamente impresso... anzi, andrei anche a toccarlo per assicurarmi che non sia un ologramma

il dreikaiser ha detto...

se suonare la fisarmonica in metrò vale come lavoro, gli zingari lavoratori in milano (lombardia, ITALIA) si contano sulle zampe di un millepiedi.

robbie ha detto...

E comunque i miei traslocatori sono 3 zingaroua, e sono 3 miti!!
Distinguiamo gli zingaroua che non fanno un cazzo e rubano da quelli che si fanno il culo e si integrano alla perfezione.
Ok, lo so che è una banalità. Ma la linea tra intolleranza e razzismo in questo caso è sottilissima.
W l'afrìca.

CarCarlo ha detto...

Pietro,
i toni che ho usato sono volutamente provocatori e, come i discorsi pregressi con Bonnie-Siry-Robbie-Fayna trstimoniano, spiegano una opinione che ho da tempo.
L'equazione zingaro=ladro non esiste. Ma, facendo un discorso sulla maggioranza di quelli che vivono in condizioni di nomadismo, questa osservazione diventa piuttosto calzante.
Il grave problema che tu centri in pieno riguarda chi non ha colpa della propria condizione, i bambini.
Quello che però non posso francamente accettare è l'ipocrisia con la quale diamo a molti nomadi (tra cui gli zingari) strutture di sopravvivenza ben sapendo come questi sbarcano il lunario.

Adolf Hitler ha detto...

mi scoccia dirlo perchè poi passo per megalomane, ma sugli zingari c'avevo ragione io.